Sabato 19 Ago 2017

L´Iseo di Treia

Dall´epoca tolomaica la venerazione per Iside, simbolo di sposa e madre, protettrice dei naviganti, si diffuse nel mondo ellenistico, fina a Roma. Il suo culto, diventato misterico per i legami della dea con i mondo ultraterreno e nonostante   all´inizio fosse ostacolato, si diffuse in tutto l´impero romano.

La sua decadenza nel Mediterraneo venne favorita dall´avvento di nuove religioni misteriche come lo Zoroastrismo, e soprattutto, il Cristianesimo.

Ci sono tratti comuni nell´iconografia relativa alla dea egizia e alla Vergine Maria, ed è ragionevole supporre che già l´arte paleocristiana si sia ispirata alla raffigurazione classica di Iside per rappresentare la figura di Maria. Anche a Trea la prima Pieve cristiana sorse grazie alla trasformazone dell´Iseo laddove oggi si erge il Santuario del S.S. Crocifisso.

 

Vedi anche ...

Video Gallery