Giovedì 17 Ago 2017

Bosco di faggio (Fagus sylvatica) del Monte Pennino con presenza di tiglio 2

Coordinate (WGS84): 33 T 328620 m E – 4773468 m N.

Motivazione: Vegetazione di elevato valore biologico

Descrizione: Il bosco di faggio (Fagus sylvatica), o "faggeta", è il bosco tipico del Piano Montano dei rilievi appenninici ed è diffuso, sull'Appennino centrale, tra 900/1000 e 1700/1800 m di altitudine. La faggeta è riconosciuta a livello europeo come habitat di interesse comunitario prioritario "9210 - Faggeti degli Appennini con Taxus e Ilex" (Direttiva 92/43/CEE). Sul Monte Pennino la faggeta si arricchisce della presenza del tiglio (Tilia platyphyllos), essenza arborea caducifoglia piuttosto rara nelle Marche, dove vegeta nell'ambito dei Piani Alto-Collinare e Basso-Montano, all'interno di forre o strette vallate, in esemplari isolati o riuniti in piccoli gruppi, prediligendo suoli umidi, profondi e fertili.

Accessibilità: Accessibile, dal versante marchigiano, percorrendo sentieri che partono dall'abitato di Laverinello in direzione Forca di Bara e che poi si inoltrano nel bosco, o percorrendo il crinale della dorsale formata dai Monti Vermenone, Linguaro e Rangora. Dal versante umbro, è accessibile percorrendo una strada bianca carrozzabile da Annifo di Foligno o da Bagnara di Nocera Umbra.

Video Gallery