Domenica 20 Ago 2017

Matelica - L'Architettura

L’architettura ha lasciato storicamente un segno indelebile a Matelica sia nei palazzi civili che nelle costruzioni religiose. Nel primo caso da vere chicche come la Loggetta aerea di Palazzo Ottoni (di cui i signori di Matelica si servivano come passaggio privato per la sottostante chiesa di San Michele Arcangelo e gli orti che si stendevano dietro di questa) e il Teatro (il cui progetto è di Giuseppe Piermarini, autore della Scala di Milano) si passa alla magnificenza del quattrocentesco Palazzo Piersanti, sede di una delle più importanti raccolte museali delle Marche.

Tra gli edifici religiosi, tenendo conto dei restauri nel corso degli anni, si coprono 8 secoli di storia solo visitando Il Monastero e chiesa della Beata Mattia (edificato nel 1225) e, veri scrigni di opere d’arte, San Francesco e S. Agostino.