Giovedì 17 Ago 2017

Agolla – Formazione Del Bugarone

In prossimità dell'abitato di Agolla, lungo la prima parte del sentiero n 243 che sale per Fonte Meregna e poi per il Monte Primo la Formazione del Bugarone.
La classica Formazione del Bugarone è costituita da calcari e calcari marnosi nodulari cui si associano spesso, nella parte mediana, marne e marne calcaree verdastre, a stratificazione irregolare con giunti ondulati o di tipo stilolitico; a luoghi sono ricchi in fossili (ammoniti, brachiopodi, aptici, belemniti, crinoidi, ecc.). CENTAMORE et al. (1971) vi hanno distinto, dal basso verso l'alto, quattro membri: Calcari stratificati grigi, Calcari nodulari con marne verdi, Calcari nodulari nocciola, Calcari nodulari ad Aptici. Questi corrispondono rispettivamente alle seguenti unità di CECCA et al. (1990): Corniola–equivalente, Rosso ammonitico–equivalente, Bugarone inferiore, Bugarone superiore. Lo spessore medio è di circa 30-40 m.
Età: Carixiano p.p. – Titoniano inferiore (con lacuna estesa dal Bajociano superiore al Kimmeridgiano inferiore p.p.).

 

Formazione del Bugarone affiorante nei pressi di Agolla. Ben evidenti sono gli strati calcari del membro inferiore (Calcari stratificati grigi).

CECCA F., CRESTA S., PALLINI G. & SANTANTONIO M. (1990) – Il Giurassico di Monte Nerone (Appennino marchigiano, Italia centrale): biostratigrafia, litostratigrafia ed evoluzione paleogeografica. In: Pallini G., Cecca F., Cresta S. & Santantonio M. (Eds.) – Atti III Convegno «Fossili, Evoluzione; Ambiente», Pergola 1987, 63-139.
CENTAMORE E., CHIOCCHINI M., DEIANA G., MICARELLI A. & PIERUCCINI U. (1971) – Contributo alla conoscenza del Giurassico dell'Appennino umbro-marchigiano. Studi Geol. Camerti, 1, 7-90.