Venerdì 18 Ago 2017

Beato Pietro da Treia

Beato.
Treia 1230 - Sirolo 1304

Desideroso di imitare le virtù di San Francesco, ne seguì anche  materialmente le orme, dimorando a lungo a La Verna. Passava molto tempo in contemplazione, ma era anche predicatore di grande carisma. Celebri le estasi e le visioni. Una fraterna amicizia e la stessa visione della pratica di fede (Fioretti, cap. 42-44) lo legarono al Beato Corrado da Offida. Visse esperienze legate alla storia della Chiesa del suo tempo finché si stabili a Sirolo (AN), dove morì. Uomo celestiale (cfr. Fioretti), eraconaderato santo in vita: Pio VI, nel 1793 ne approvò il culto. Il suo corpo riposa a Sirolo, nella chiesa della Beata Vergine del Rosario.