Domenica 20 Ago 2017

PERCORSO 1 (Lunghezza. 24 km) 

Dislivello: 620 mt
Quota massima: 610 mt.
Tempo di percorrenza: circa 4 ore
Difficoltà: medio-alta
L’itinerario è percorribile in tutte le stagioni dell’anno.
Si parte da TORRE DEL PARCO; dopo 2 km si arriva a CASTELRAIMONDO. Proseguendo per Feggiani utilizzare la strada comunale asfaltata per Gagliole  superato il bivio per Acquosi. Dopo circa 600 mt una deviazione a sinistra porta a Torretto; da qui, strade ripide e bianche conducono al SANTUARIO DELLA MADONNA DELLE MACCHIE (antica chiesa eremitica con convento che risale ai secoli XI e XII), ed a una seconda chiesa, ricavata dal Vestibolo del periodo tra il 1573 e il 1605. Attraversare la STATALE 361 e imboccare la pista che attraversa il cementificio; dopo aver percorso circa 3 km, si giunge a CRISPIERO: caratteristiche le casette medievali con caratteristici sporti su travi in legno e cornici in cotto. Da qui, dopo aver incrociato le località di TORRICELLA, COLLINA, Valeano e Carsigliano, si torna a Castelraimondo. Attraversare il ponte pedonale sul fiume POTENZA e risalire da VIA DELLA CROCE e Corso Italia. Ripercorrendo per 1,5 km la SS 360 si fa ritorno a Torre del Parco.

PERCORSO 2
Lunghezza. 17 km (variante 22 km)
Dislivello: 300 mt
Quota massima: 500 mt.
Tempo di percorrenza: da 2 a 4 ore
Difficoltà: facile
L’itinerario è percorribile in tutte le stagioni dell’anno.
Si parte da TORRE DEL PARCO e, percorrendo il sentiero lungo il canale di alimentazione per la centrale idroelettrica, si giunge al CASTELLO DI LANCIANO, circondato da un bellissimo parco naturale. Attraversata la statale 361 ed imboccata la strada provinciale che porta a BRONDOLETO, proseguire alla scoperta dei tesori architettonico-artistici di CORNETO, CASTELSANTANGELO e, quindi, CASTELSANTAMARIA. Una variante attraversa il nucleo dei MARZOLARI e raggiunge il campo di MOTOCROSS ai piedi del MONTE GEMMO, da dove si può godere un vasto PANORAMA che spazia su tutta la SINCLINALE camertina. Da Castelsantamaria, scendendo a sinistra e girando in prossimità del cimitero, si giunge a Stroppigliosi e quindi a RUSTANO. Una ripida discesa conduce al lago Caciorna, alla periferia di Castelraimondo, sosta ideale prima di tornare a Torre del Parco.