Lunedì 21 Ago 2017

Esanatoglia - Il Municipio

La costruzione del palazzo potrebbe esser fatta risalire al sec. XIV. Negli statuti redatti sotto il governo del podestà Gentile di Berardo Da Varano il palazzo è ricordato a partire dal 1324. Nel sottotetto vi sono tracce di pitture con figure di cavalieri simili a quelle del Castello di Beldiletto a Pontelatrave, risalenti alla seconda metà del Quattrocento. Il palazzo è fino al 1502 redidenza dei Varano, dal 1510 al 1590 ospita l'amministrazione pontificia e dopo il 1590 la sede municipale. A partire dal 1604 l'ala sud del palazzo, ristrutturata ed ampliata, è occupata da un convento francescano e dalla relativa chiesa. Nel corso degli inizi del sec. XIX la parte dell'ala sud occupata dal convento francescano crolla. Nel 1834 si costruisce il portico che occupa il fronte principale dell'attuale edificio. La perizia dell'opera può essere attribuita a Francesco Fontana.Il terrazzo che occupa parte dell'attuale facciata principale è costruito fra il 1890 ed il 1940.

Negli ultimi cinquantanni si sono susseguiti vari interventi parziali di restauro, ma solo quello eseguito post-sisma (lavori ultimati nel 2011), hanno interessato, con ottimo risultato, l'intero complesso municipale.

il_municipio2.jpg

Video Gallery

Esanatoglia

Agosto 2017
D L M M G V S
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2