Lunedì 21 Ago 2017

Chiesa di San Vittorino

BENI ARCHITETTONICI
Coord. WGS84 N 43° 10' 43,56" E 12° 59' 10,96"
Quota: 473 mt

Chiesa di San Vittorino
Dedicata a San Vittorino, eremita del V-VI secolo e patrono di Pioraco, questa Chiesa è la più antica del paese. Alcuni riferimenti storici e scientifici ne segnalano la costruzione nell'XI secolo. La struttura sembra sorgere sopra un tempio pagano, forse dedicato a Giove e alla Dea Flora, poco distante da una piscina limaria di epoca romana. Si ritiene che le pietre di questo antico complesso furono riutilizzate per la costruzione della Chiesa stessa. Le prime modifiche alla struttura avvengono nel XVIII secolo (per la precisione dopo il 1781), quando un forte terremoto la danneggiò in modo irreversibile. Fu quindi ricostruita ma l'interno fu completamente modificato. Nel 1945 la struttura fu ampliata, perdendo ulteriormente i caratteri dell'architettura romanica originaria. Solamente la facciata, a salienti e dalle linee essenziali, conserva ancora oggi l'antico aspetto in stile romanico.

Al suo interno è possibile ammirare uno splendido battistero in legno intagliato, risalente al 1646. Inoltre le spoglie di San Vittorino, rimaste per ben tre secoli nella cattedrale di Camerino e riportate a Pioraco solo nel 1950, sono custodite in un'urna ed esposte alla venerazione. Spostando lo sguardo verso l'alto spicca il soffitto del transetto, decorato con affreschi raffiguranti quattro episodi della vita del Santo. In una cappella laterale si trova la statua della Madonna Addolorata, protagonista ogni anno della tradizionale processione del Venerdì Santo per le vie di Pioraco, in ricordo della passione e della morte di Gesù Cristo.

Video Gallery

Pioraco

Agosto 2017
D L M M G V S
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2